Augurò la morte a Barbara d'Urso: condannato Yari Carrisi
Augurò la morte a Barbara d'Urso: condannato Yari Carrisi

Il post pubblicato su Instagram il 21 aprile scorso. Il Tribunale: "Leso l'onore della conduttrice"

Yari Carrisi è stato condannato per  la frase che pubblicò in una story di Instagram il 21 aprile contro Barbara d’Urso. Il figlio di Al Bano e Romina Power aveva augurato la morte alla conduttrice dopo che a Pomeriggio 5 D'Urso aveva parlato di un riavvicinamento tra il cantante di Cellino San Marco e Loredana Lecciso. Successivamente si era scusato solo parzialmente, spiegando che si auspicava solo la fine della trasmissione. ll Tribunale ora ha emesso un decreto penale di condanna nei confronti di Carrisi jr per aver leso l’onore della conduttrice di Canale 5.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata