Attacco a Parigi, social network a lutto. Su Facebook arriva anche il safe check

I social network si mobilitano per l'emergenza di Parigi. Su Twitter spopola l'hashtag #porteOuverte, con cui i francesi offrono ospitalità e cibo a quanti cercano rifugio dopo gli attacchi terroristici. Su Facebook è attivo il 'safe check' con cui chi è nella capitale francese può avvisare i propri amici di essere in salvo. Google, infine, ha reso gratuiti gli hangouts, le videochiamate via web.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata