Arresto Alice Brignoli, il comandante del Ros: "Fondamentale aiuto Fbi"

Pasquale Angelosanto durante la conferenza stampa per l'arresto della foreign fighter

(LaPresse) "Molti attori hanno reso possibile la conclusione di questa ultima fase". Così il comandante del Ros Pasquale Angelosanto a proposito dell'arresto di Alice Brignoli, la foreign fighter italiana riportata in Italia dai carabinieri del Ros con i quattro figli e arrestata all'aeroporto di Linate ieri sera, dopo essere partita per la Siria nel 2015. "Faccio riferimento alle autorità curde, all'Fbi degli Stati Uniti, che è riuscita a intrattenere il rapporto con le autorità curde per consentire la localizzazione della donna con i suoi quattro figli, il ministero degli Affari Esteri e dell'Aise - Agenzia informazioni e sicurezza esterna"