Arrestato coetaneo 16enne ucciso a Fiumicino, lite per una sigaretta

Fiumicino (Roma), 11 dic. (LaPresse) - Un coetaneo del 16enne morto nel corso di una lite a Fiumicino, in provincia di Roma, nel centro commerciale Parco Leonardo, è stato accompagnato in commissariato come presunto colpevole dell'omicidio. Dopo poche ore il giovane è stato arrestato con l'accusa di omicidio preterintenzionale. Pare che la discussione sia nata per una sigaretta negata e che si sia svolta nell'ambito dello stesso gruppo di amici della vittima. Il 16enne è morto a causa di un colpo alla tempia, probabilmente un pugno, durante il trasporto in ospedale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata