Arrestato a Napoli pericoloso latitante, sequestro beni per 1 miliardo

Napoli, 17 ott. (LaPresse) - Un pericoloso latitante è stato arrestato nella notte in un ristorante di Varcaturo in provincia di Napoli. Si tratta di Carmine Carputo, 54 anni, ritenuto affiliato al clan camorristico dei Polverino, operante nell'hinterland nord del capoluogo campano. All'uomo, ritenuto elemento di spicco nel riciclaggio in attività edilizie e commerciali del clan e trovato in possesso di un'ingente somma di denaro e di carta d'identità e patente falsi, è stata notificata un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a maggio, a carico di oltre 40 affiliati al clan. Le accuse per Caputo sono di tentato omicidio, estorsioni, usura, traffico internazionale e spaccio di droga e riciclaggio dei proventi del clan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata