Arrestato a Macerata conducente ubriaco che travolge e uccide ciclista

Macerata, 8 ott. (LaPresse) - E' finito in manette a Macerata l'uomo che si è reso responsabile di omicidio colposo aggravato per aver guidato in forte stato di ebbrezza ed aver travolto e ucciso un ciclista. La vittima è un uomo di Tolentino che, dopo essere uscito dalla sua abitazione, si stava recando a lavoro con la propria bicicletta indossando un giubbotto rifrangente. L'automobilista, presumibilmente a causa del suo stato alterato, ha perso il controllo del mezzo prima di travolgere il ciclista che viaggiava a destra, per poi tamponarlo tanto violentemente da causarne la morte immediata. Sottoposto dalla polizia stradale alla prova dell'etilometro, il guidatore è risultato positivo, con tasso alcolemico quasi quattro volte superiore al limite consentito (1.88 g/l). L'uomo era anche noto per fare uso di sostanze stupefacenti. E' stato quindi accompagnato presso l'ospedale di Civitanova Marche per il prelievo del sangue per stabilire se al momento dell'incidente avesse assunto della droga. L'autore dell'omicidio era noto alla giustizia anche per reati contro il patrimonio e per la cessione e l'uso di sostanze stupefacenti. Era inoltre privo di patente di guida in quanto revocata per motivi connessi alla sua tossicodipendenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata