Arrestato a Foggia uomo affiliato all'Isis: è presidente di un'associazione culturale
Accusato di partecipazione al gruppo terroristico e apologia aggravata dall'uso di mezzi informatici

La Digos di Foggia e Bari ha arrestato questa mattina Mohy Eldin Mostafa Omer Abdel Rahman, 59 anni, cittadino egiziano sposato con un'italiana di 79 anni, residente a Foggia e presidente dell'associazione culturale 'Al Dawa'. È accusato di associazione con finalità di terrorismo anche internazionale e istigazione a delinquere. Per gli inquirenti sarebbe un affiliato dell'Isis e ne avrebbe diffuso l'ideologia sia online che nei locali dell'associazione di cui era responsabile, e in cui teneva lezioni a bambini e ragazzi.

Nel locali del centro culturale, punto di riferimento per il culto islamico nel capoluogo dauno, in passato aveva trovato ospitalità il foreign fighter dell'Isis Eli Bombataliev, ceceno, arrestato lo scorso 5 luglio nell'ambito dell'operazione 'Caucaso connection'. Le indagini successive hanno permesso di ricostruire le attività del presidente dell'associazione, che sui social network inneggiava all'Isis e ne esaltava le azioni violente.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata