Arrestate suocera e nuora nel barese: in casa 28 chili hashish

Bari, 20 mar. (LaPresse) - I carabinieri hanno arrestato a Ruvo di Puglia, in provincia di Bari, una 44enne e sua nuora di 18 anni, entrambe del luogo, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione delle due, rinvenendo nel vano ripostiglio, all'interno di una scatola di cartone, un sacco di iuta contenente 50 panetti di hashish, pari a 28 chili complessivi, oltre a un sacchetto in cellophan contenente diversi cipollotti di eroina, per 300 grammi totali. Tratte in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, la suocera è stata portata presso il carcere di Bari, mentre la nuora è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata