Arrestate le donne della camorra, parenti del boss Zagaria
Operazione della Direzione Investigativa antimafia di Napoli contro il clan dei Casalesi. Nel mirino degli investigatori quattro donne: la sorella e tre cognate del boss Michele Zagaria, ex primula rossa della camorra, finite in manette con l'accusa di ricettazione aggravata dalla finalità mafiosa: avrebbero percepito denaro dell'organizzazione riservato al pagamento dello "stipendio" mensile agli affiliati. Il blitz della Dia è partito all'alba e conclude le indagini basate su accertamenti patrimoniali, intercettazioni e dichiarazioni di collaboratori.