Arrestate 13 persone a Firenze per bancarotta fraudolenta

Firenze, 26 gen. (LaPresse) - Le fiamme gialle di Firenze questa mattina stanno procedendo a dare esecuzione a 13 misure cautelari personali (9 domiciliari, 1 in carcere, 2 obblighi di dimora, 1 sospensione dell'esercizio professionale) disposte dal gip del tribunale di Firenze. I destinati del provvedimento sono 1 notaio, 4 commercialisti, 3 imprenditori, 3 prestanomi e 1 perito. I reati contestati sono bancarotta fraudolenta e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte sui redditi. Una misura cautelare (arresti domiciliari) ha riguardato anche un dipendente del ministero dello Sviluppo Economico per il reato di corruzione. Si sta procedendo al sequestro di beni pari a 4,5 milioni (immobili, conti correnti e quote societarie), importo equivalente all'entità delle imposte non versate al Fisco nell'arco di un quinquennio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata