Arpa: A Pomezia diossina 700 volte oltre la soglia
Nelle ore successive all'incendio nel deposito dei rifiuti di Pomezia alle porte di Roma nelle immediate vicinanze del sito sono stati rilevati valori elevatissimi di diossina nell'aria, oltre 700 volte la soglia di rischio per la salute. Sono questi i risultati delle analisi dell'Arpa del Lazio e che si riferiscono ai giorni del 5 e 6 maggio scorso, quando il rogo infuriava nell'impianto Eco X. Sulla vicenda la procura di Velletri ha aperto un'inchiesta per incendio colposo.