Arezzo, il messaggio di Mattarella letto da Liliana Segre: "Mai più odio e razzismo"

Ultimo intervento pubblico della senatrice a vita, sopravvissuta a Auschwitz

"Mai piu' privazione della libertà, mai più guerre di aggressione, ma più negazione dei diritti umani, ma più razzismo, odio, intolleranza. Questa era la comune volontà dei padri costituenti, è merito loro se la nostra Repubblica è fondata su principi di grande valore". Questo il messaggio del capo dello Stato, Sergio Mattarella, inviato a Liliana Segre insieme ad una copia della Costituzione come dono per l'ultima lezione pubblica tenuta dalla Senatrice alla Città della Pace di Rondine. Il messaggio letto dal palco dalla stessa Liliana Segre.