Animali, allarme Wwf: Leopardo nevi a rischio per cambiamenti clima

Roma, 23 ott. (LaPresse) - Un'urgente azione internazionale deve essere condotta per salvare il leopardo delle nevi dall'estinzione, la cui popolazione è declinata del 20% negli ultimi 16 anni, e difendere dai cambiamenti climatici i fragili habitat montani himalayani, che forniscono acqua a centinaia di milioni di persone in tutta l'Asia. E' la denuncia contenuta nel rapporto 'Fragile connections - Snow leopards, people, water and the global climate', diffuso oggi dal Wwf.

Oltre un terzo dell'habitat dei leopardi delle nevi rischia di essere compromesso se il cambiamento climatico non verrà fermato. L'aumento delle temperature rischia di spostare verso maggiori altitudini il limite degli alberi e di consentire all'uomo di coltivare e allevare bestiame sempre più in alto, costringendo i leopardi delle nevi a rifugiarsi in areali sempre più ristretti e frammentati.

Inserito dall'Iucn (Unione mondiale della conservazione della natura) nella categoria 'Endangered' della Lista Rossa delle specie minacciate, restano solo 4mila esemplari di leopardo delle nevi, frazionati in popolazioni in costante declino. A causa della perdita dell'habitat, del bracconaggio e dei conflitti con le comunità la sopravvivenza di questi affascinanti animali è letteralmente appesa a un filo. Il cambiamento climatico aggrava tutte queste minacce e potrebbe spingere la specie oltre la soglia dell'estinzione. Un'altra specie dunque si aggiunge alla lista degli animali che vivono nelle aree 'estreme' del pianeta colpiti dal cambiamento climatico come gli orsi polari, i pinguini di Adelia, i trichechi, le pernici bianche, i fenicotteri andini.

Il Wwf ha lanciato la Campagna Clima http://www.wwf.it/clima.cfm anche per salvare queste specie. Il WWF aspetta un segnale forte e concreto dalla 21° COP (Conferenza delle Parti) della Convenzione Quadro sui Cambiamenti Climatici dell'Onu che avrà luogo a Parigi, dove è necessario trovare un nuovo accordo globale ambizioso per fronteggiare i cambiamenti climatici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata