Ancora sole, poi torna la pioggia: il meteo del 14 e 15 marzo
Le previsioni dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di mercoledì 14 marzo in Italia.

Nord: sereno o poco nuvoloso su veneto, Trentino Alto-Adige, Friuli Venezia-Giulia ed Emilia-Romagna con nubi che si faranno più consistenti, dalla tarda mattinata, sui rilievi e si accompagneranno a rovesci e temporali sparsi, più probabili su prealpi lombarde e venete, Liguria di levante, appennino romagnolo e Friuli, in possibile estensione alle limitrofe aree pianeggianti.

Centro e Sardegna: nuvoloso sulla Toscana con residue piogge sparse che assumeranno carattere temporalesco nel corso della giornata. Deciso miglioramento in serata. Poco nuvoloso sulle altre regioni con nubi in aumento a ridosso dei rilievi appenninici, durante le ore centrali, con rovesci o temporali sparsi che potranno poi estendersi alle aree costiere di Marche e Abruzzo. 

Sud e sicilia: nuvoloso su Campania e settore tirrenico di Sicilia, Basilicata e Calabria con rovesci sparsi e isolati temporali; migliora in serata. Poco nubi sul resto dell'isola. Poco nuvoloso anche sulle restanti aree ma con nubi in aumento a ridosso dei rilievi, durante le ore centrali, associate a rovesci o temporali sparsi che potranno estendersi successivamente alle aree costiere. 

Temperature: massime in diminuzione sulle coste adriatiche. Venti: deboli dai quadranti occidentali, tendenti a disporsi da quelli meridionali in serata. Mari: poco mosso il medio e alto Adriatico; mosso, tendente a poco mosso l'Adriatico meridionale; molto mossi i restanti mari con moto ondoso in attenuazione.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di giovedì 15 marzo in Italia.

Nord: cielo molto nuvoloso o coperto con associate al mattino precipitazioni, a carattere di pioggia o rovescio sulle aree pianeggianti, ed a carattere nevoso sui rilievi alpini e prealpini centroccidentali al di sopra dei 1.000 metri, sparsi sulle regioni centrorientali e più intensi e diffusi su quelle occidentali. Dal pomeriggio intensificazione del maltempo sulla totalità del settentrione con piogge o rovesci ovunque diffusi, localmente intensi su levante ligure. Graduale diradamento della nuvolosità ed attenuazione dei fenomeni attesa dalla serata a partire dalle regioni occidentali.

Centro e Sardegna: al primo mattino parzialmente nuvoloso sulla Sardegna, con piogge o rovesci sparsi e velato sul resto del settore. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità compatta anche sulla Toscana con pioggia o rovesci sparsi in graduale intensificazione. Dal pomeriggio estensione della nuvolosità compatta al resto del settore, con piogge o rovesci diffusi localmente anche intensi sulla Toscana, e sparsi sul resto del settore. Dalla serata atteso intensificazione del maltempo su tutto il settore tirrenico.

Sud e Sicilia: all'inizio estesa nuvolosità medio-alta ma poco significativa su gran parte del meridione, con ulteriori annuvolamenti più consistenti al primo mattino su Molise occidentale e Campania. Dal tardo pomeriggio graduale intensificazione della nuvolosità compatta su Molise, regioni tirreniche peninsulari e su gran parte della Puglia con l'arrivo delle prime, deboli piogge, un po più diffuse sulla Campania. 

Temperature: minime in lieve flessione su arco alpino, basso Veneto, Romagna, Toscana, coste adriatiche di Marche; in tenue rialzo su Liguria, Pianura Padana occidentale, Friuli-Venezia Giulia, Sardegna, Lazio, Campania settentrionale; stazionarie altrove; massime in diminuzione al centro-nord peninsulare e lungo le coste ioniche di Basilicata e Calabria; senza variazioni di rilievo su campania centrosettentrionale e Sicilia centroccidentale; in aumento sul resto del Paese. Venti: al mattino deboli orientali sulla Valpadana; da moderati a forti dai quadranti meridionali, con ulteriori rinforzi sulle aree costiere di levante ligure coste tirreniche centrali, dal pomeriggio rinforzo del vanto da est sulla Pianura Padana e dai quadranti meridionali su Toscana, Umbria ed alto Lazio, in successiva attenuazione dalla serata. Mari: da molto mosso ad agitato il mattino il mar Ligure; da mossi a molto mossi il mare di Srdegna, il Tirreno parte ovest e l'Adriatico centrosettentrionale, generalmente mossi i restanti mari.

 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata