Ancora pioggia e nuvole, poi torna il sole: il meteo del 5 e 6 aprile
Le previsioni a cura dell'aeronautica militare

Previsioni del tempo per giovedì 5 aprile sull'Italia a cura dell'aeronautica militare.

Nord: molto nuvoloso su Lombardia, levante ligure, Emilia-Romagna e triveneto con piogge sparse localmente temporalesche, ma con tendenza ad un graduale miglioramento nel corso della giornata ad iniziare dai settori piu' occidentali mentre rovesci temporaleschi si attarderanno a ridosso di rilievi appenninici emiliano-romagnoli e sul triveneto fino a fine giornata; neve sui rilievi a quote superiori ai 1400 mt ma in abbassamento fino a 1000-1200 sul settore orientale; - parzialmente nuvoloso su Piemonte, Valle d'Aosta e ponente ligure ma con rapide ampie schiarite che si estenderanno verso est nel corso della giornata. 

Centro e Sardegna: molte nubi su tutte le regioni peninsulari con precipitazioni sparse anche temporalesche che si attenueranno nel corso della giornata ad iniziare dalle coste tirreniche con schiarite mentre i fenomeni insisteranno sulle aree interne e lungo il versante adriatico seppur con parziali e temporanee schiarite condizioni di variabilita'; - sull'isola parzialmente nuvoloso tra la notte ed il mattino ma con ampie schiarite che si propagheranno rapidamente con prevalenza di cielo sereno nel corso della giornata.

Sud e Sicilia: sull'isola prevalenti schiarite; - sulle regioni peninsulari copertura stratiforme di nubi medio alte, temporaneamente intensa, associata a deboli piogge o pioviggini ma con rapido peggioramento dal mattino sulla Campania con rovesci e locali temporali che raggiungeranno nel corso della giornata le restanti aree peninsulari seppur a carattere isolato e sporadico.

Temperature: massime in deciso aumento sul Piemonte, piu' contenuto su Liguria, Lombardia, Veneto e Trentino Alto-Adige; in diminuzione moderata sulla Sardegna, stazionarie altrove.

Venti: deboli occidentali sui versanti di ponente, meridionali sul versante adriatico e ionico, ma tendenti ad ovest nel corso della giornata; - deboli variabili al nord.

Mari: tutti generalmente mossi, localmente molto mossi al largo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata