Ancora nuvole e pioggia, il meteo del 23 e 24 agosto
Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per giovedì 23 agosto in Italia.

Nord: iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso, ma con nubi in aumento su Alpi, Prealpi e settore appenninico dove da metà giornata e nel pomeriggio si avranno isolati temporali in locale sconfinamento sulle pianure di Piemonte ed Emilia-Romagna. Cielo generalmente poco nuvoloso in serata

Centro e Sardegna: nuvolosità irregolare sulla Sardegna con temporali sparsi al mattino su settore orientale in estensione al resto dell'isola tra la mattina e il primo pomeriggio, con fenomeni anche intensi che si attenueranno gradualmente in serata; poco nuvoloso o velato inizialmente sulle regioni peninsulari ma con nubi significative in graduale aumento e con temporali isolati o sparsi da metà giornata e nel pomeriggio su tutte le aree interne e appenniniche e con isolati fenomeni anche sulle restanti aree di Toscana e Lazio, fenomeni che comunque si attenueranno del tutto durante la sera. 

Sud e Sicilia: nuvolosità irregolare su Sicilia e Calabria con locali precipitazioni nella notte e al primo mattino sulle coste siciliane e della Calabria meridionale, in graduale peggioramento nel corso della mattina con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco sempre più diffuse, anche di forte intensità, che si attenueranno solo parzialmente in serata. Poche nubi o cielo velato inizialmente sul resto del Sud ma con copertura nuvolosa in intensificazione durante la mattina e con temporali isolati o sparsi associati da metà giornata e nel pomeriggio, con fenomeni meno probabili sulle coste adriatiche e della Basilicata jonica e in generale attenuazione serale.

Temperature: minime pressochè stazionarie; massime in lieve diminuzione su Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto, Toscana meridionale e occidentale, alto Lazio e Sardegna settentrionale, in aumento sulla Basilicata e stazionarie sul resto d'Italia.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per venerdì 24 agosto in Italia.

Nord: nuvolosità in aumento già al mattino sulle Alpi con rovesci e temporali sparsi inizialmente sul Trentino Alto Adige tendenti a interessare rapidamente il resto dei rilievi alpini. Nel corso del pomeriggio i fenomeni diverranno diffusi risultando particolarmente intensi su Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e alto Veneto dalla sera. Nubi e schiarite al primo mattino sul resto del settentrione con tendenza ad aumento della nuvolosità a metà mattinata su Liguria, Appennino ed Emilia-Romagna occidentale con rovesci e temporali che persisteranno fino al termine della giornata. Nel corso del pomeriggio la nuvolosità raggiungerà anche le zone pianeggianti dando luogo a piogge e temporali sempre più diffusi su Piemonte centro-meridionale, Lombardia e basso Veneto. Più isolati i fenomeni sul resto dell'EMilia-Romagna.

Centro e Sardegna: al primo mattino cielo in prevalenza velato ma con tendenza a intensificazione della nuvolosità in tarda mattinata con rovesci o temporali sparsi, più frequenti nelle zone interne. In serata le precipitazioni, seppur in attenuazione sul resto del Centro, tenderanno a persistere sulla Toscana centro-settentrionale; ancora maltempo sulla Sardegna con temporali localmente intensi che si attenueranno per fine giornata.

Sud e Sicilia: deciso maltempo su Calabria e Sicilia con rovesci o temporali da sparsi a diffusi anche intensi sull'isola e sulla parte centro-meridionale della Calabria. In tarda serata parziale miglioramento anche se con precipitazioni che insisteranno sulle aree tirreniche delle due regioni; cielo da parzialmente a molto nuvoloso per nubi medio-alte in intensificazione dalla tarda mattinata con rovesci o temporali sparsi più frequenti su Puglia centro-meridionale, zone interne della Campania e del Molise e su aree tirreniche e immediato entroterra della Basilicata. Dalla sera diradamento della nuvolosità su Molise, Puglia garganica, Basilicata settentrionale e Campania.

Temperature: minime in lieve diminuzione sulle zone alpine e sulle coste tirreniche meridionali, per lo più stazionarie sul resto del Paese; massime in calo al Nord e sulle regioni tirreniche sia centrali che meridionali, in lieve aumento sulle due isole maggiori, senza sostanziali variazioni altrove.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata