Ancora neve e disagi al centro-nord. Chiuso un tratto dell'A1 tra Arezzo e Chiusi
Attivato lo stato di emergenza grave in diverse regioni

Ancora disagi al centro-nord per il maltempo. Le nevicate fino a bassa quota si concentreranno maggiormente sulle regioni del nord e sull'Appennino centro-settentrionale, con accumuli anche abbondanti. Nella prima parte della giornata, le precipitazioni nevose a quote basse interesseranno anche le regioni centrali e parte del sud.

Nevica intensamente sulla A1 Panoramica, tra Firenze e Bologna, e numerosi tratti autostradali sono imbiancati. In particolare: - A1 Milano-Napoli tra Lodi e bivio Variante e tra Aglio e Fabro - A1 Direttissima - A5 Aosta-Monte Bianco su tutto il tratto - A8 Milano-Varese tra il bivio per la A9 e Varese - A9 Lainate-Chiasso tutto il tratto - A13 Bologna-Padova tutto il tratto - Diramazione per Ferrara - A14 Bologna-Taranto tra Bologna e Ancona Sud - Raccordo Bologna Casalecchio - Tangenziale di Bologna - Diramazione per Ravenna - A11 Firenze-Pisa nord tra Altopascio e la Strada statale 1 Aurelia - A12 Collesalvetti-Rosignano - A22 Brennero-Modena tra Rovereto Nord ed il bivio per la A1 Milano-Napoli. - A24 Roma-Teramo tra Valle del Salto e Assergi.

Alla luce del bollettino meteo emanato dalla Protezione Civile, che prevede precipitazioni nevose e formazione di ghiaccio in Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Marche, è stato attivato lo stato di emergenza grave dei Piani neve e gelo su questi territori. Stato di emergenza anche in Friuli Venezia Giulia e Lazio. E' prevista la circolazione dell'80% dei treni alta velocità sulla direttrice Milano-Roma-Napoli, le imprese ferroviarie attraverso i propri canali di comunicazione renderanno note ai clienti le corse cancellate e le soluzioni di viaggio alternative.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata