Ancora instabile al Centro-Sud: il meteo del 22-23 agosto
Le previsioni per oggi e domani

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia.

Nord: parzialmente nuvoloso sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche con nuvolosità in aumento durante la mattinata associata a rovesci o temporali sparsi, localmente in intensificazione nel pomeriggio; sul restante settentrione cielo sereno con transito di velature diurne anche spesse e qualche addensamento nuvoloso con locali piovaschi nel pomeriggio sulle pianure piemontesi; miglioramento su tutte le zone nelle ore serali.

Centro e Sardegna: copertura nuvolosa in Sardegna, dapprima alta e stratificata, in rapido peggioramento già dalla mattinata con nubi associate a rovesci da sparsi a diffusi, specie sul settore occidentale; bel tempo al primo mattino sulle regioni peninsulari; seguirà una graduale intensificazione della nuvolosità cumuliforme sulle zone montuose ed interne con associati deboli rovesci o temporali pomeridiani in estensione localmente nel tardo pomeriggio ai settori del litorale tirrenico; dalla serata generale miglioramento con estesi passaggi di innocua nuvolosità alta e sottile sulle regioni tirreniche.

Sud e Sicilia: molte nubi su Sicilia e Calabria centro-meridionale con rovesci e temporali da sparsi a diffusi tra la seconda parte della mattinata ed il pomeriggio, localmente anche intensi sull'isola; atteso un miglioramento nelle ore serali sul settore meridionale della Sicilia con ampie schiarite; altrove all'inizio ampio soleggiamento, ma con successivo aumento della nuvolosità con fenomeni convettivi sparsi, più frequenti sulle aree appenniniche ma che localmente nel pomeriggio interesseranno anche il Molise, la Puglia e le rimanenti coste tirreniche; in serata tendenza a miglioramento. 

Temperature: minime in lieve calo sulle Alpi orientali; stazionarie altrove; massime in diminuzione sulla Sicilia, meno marcata sui rilievi alpini centro-occidentali e sulla Toscana centro-settentrionale; in aumento su Sardegna, Umbria meridionale, Abruzzo e Basilicata; senza variazioni di rilievo sul resto del Paese.

Venti: deboli nord-orientali sulle aree ioniche e variabili con prevalenza del regime di brezza altrove.

Mari: da poco mosso a mosso lo stretto di Sicilia e il canale di Sardegna; poco mossi gli altri bacini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata