Ancona, tradito da vizio gioco: in manette l'assassino dell'anziana uccisa a coltellate
Il corpo della donna scoperto dal marito 90enne, lo scorso 17 luglio. Arrestato il 57enne vicino di casa

Tradito dalla sua ludopatia. È stato arrestato il presunto assassino di Emma Grilli, l'85enne sgozzata nella sua abitazione di Chiaravalle lo scorso 17 luglio. Si tratta di un 57enne, M.M, affetto da dipendenze da gioco, e vicino di casa della donna.

A scoprire l'omicidio era stato il marito di 90 anni, Alfio Vichi, che di ritorno da un giro in bicicletta aveva trovato il corpo dell'anziana riverso sul lavandino della cucina, con varie coltellate, al collo e al torace, e alcune anche alle mani, segno che aveva tentato di difendersi dal suo assassino. Nessun segno di effrazione della porta di casa, ma cassetti aperti e rovistati, compresi i portagioielli. Non è escluso che la donna, secondo le prime testimonianze, avesse anche una somma di denaro che aveva raccolto insieme ad altri parenti per dei lavori alla cappella cimiteriale di famiglia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata