Ancona, sparatoria in casa: uccisa donna, il marito è grave. Fermati figlia e fidanzato

Ancona, 8 nov. (LaPresse) - Tragedia ad Ancona, dove sabato 7 novembre una donna è morta, mentre il marito versa in gravissime condizioni a seguito di una sparatoria. L'episodio è avvenuto in via Crivelli 9, al quarto piano, intorno alle 13.30, quando sono stati esplosi alcuni colpi d'arma da fuoco. La vittima si chiama Roberta Pierini, 49enne come il marito, Fabio Giacconi. La coppia ha una figlia minorenne. La donna è morta subito, mentre il marito è in gravi condizioni all'ospedale Torrette di Ancona. Le indagini sono coordinate dal pm Andrea Laurino.

Antonio Tagliata, il fidanzato della figlia 16enne di Roberta Pierini, è in stato di fermo da sabato sera con l'accusa di omicidio, tentato omicidio e porto abusivo d'arma. Il giovane avrebbe sparato con una pistola calibro 9X21 a Roberta Pierini, uccidendola, e al marito Fabio Giacconi, ferendolo gravemente. Il motivo del gesto sarebbe che la coppia ostacolava la relazione dei due ragazzi. Antonio Tagliata e la giovane sono stati rintracciati in compagnia di un paio di amici da una pattuglia dei carabinieri alla stazione di Falconara Marittima. Oggi, domenica 8 novembre, dopo l'interrogatorio nella notte, è stata fermata anche la 16enne. La ragazza è accusata di concorso in omicidio per la korte della madre e di tentato omicidio del padre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata