Ancona, si fingeva cieco: 140mila euro pensione invalidità in 13 anni

Ancona, 8 ago. (LaPresse) - Smascherato dalla guardia di finanza di Ancona un falso non vedente, ex trafficante di stupefacenti. L'uomo, C.P. di 67 anni, originario di Macerata e residente nel fermano (Porto Sant'Elpidio), è noto alle forze dell'ordine marchigiane per il suo coinvolgimento, anche recentissimo, in condotte illecite.

L'attività investigativa del Gico del nucleo di polizia tributaria di Ancona è iniziata nel settore dello spaccio e traffico internazionale di droga per poi completarsi con il deferimento all'autorità giudiziaria di Fermo dell'uomo anche per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato, dato che il 67enne dal 2002 percepiva indebitamente una pensione d'invalidità come non vedente. Negli ultimi 13 anni risulta aver percepito somme per oltre 140mila euro.

I finanzieri, attraverso riprese audiovisive, hanno documentato che l'uomo compieva quotidianamente azioni proprie di un normodotato, quali attraversare la strada o fare la spesa presso esercizi commerciali. L'autorità giudiziaria di Fermo ha decretato il rinvio a giudizio dell'uomo per aver indotto in errore l'Inps, e ha coinvolto l'istituto di previdenza per interrompere le elargizione in favore del 67enne, attualmente in stato di detenzione per altri reati commessi, e per recuperare quanto illecitamente percepito nel corso degli anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata