Amianto, dal ministero dell'Ambiente 25 milioni per la bonifica a Casale Monferrato

Roma, 24 giu. (LaPresse) - Ammonta a 25 milioni di euro la cifra che il ministero dell'Ambiente ha trasferito, tramite l'amministrazione regionale piemontese, al Comune di Casale Monferrato, in provincia di Alessandria, per interventi di bonifica dell'amianto. La somma rientra nei 135 milioni di euro stanziati in tre anni dalla Legge di Stabilità 2015 per i siti di interesse nazionale contaminati da amianto, ripartiti sul territorio con il decreto del ministero dell'Ambiente del 18 febbraio scorso. Il Comune di Casale Monferrato è stato il primo tra i siti di interesse nazionale contaminati a inviare la documentazione completa al ministero per accedere al fondo.

"E' nostro preciso dovere liberare l'Italia dall'amianto e stare vicini alle comunità con interventi concreti: questo si fa solo con una seria bonifica e con risorse immediatamente spendibili" ha affermato il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti commentando lo sblocco di 25 milioni di euro assegnati dal suo dicastero al Comune di Casale Monferrato per la bonifica dell'amianto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata