Americana uccisa nell'aretino, pirata incarcerato per omicidio

Arezzo, 7 ott. (LaPresse) - E' terminato dopo tutta la giornata l'interrogatorio dell'uomo che ha travolto e ucciso nell'aretino una giovane ragazza americana. Per Pietro Stefanoni, questo è il nome dell'uomo, sono scattate le manette con l'accusa di omicidio colposo e fuga dopo incidente stradale mortale. Secondo quanto rendono noto i carabinieri di San Giovanni Valdarno, che si sono occupati del caso, è in corso il trasferimento dell'uomo al carcere di Sollicciano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata