Amanda: Grazie per supporto italiani

Perugia, 4 ott. (LaPresse) - "A tenermi la mano e a offrirmi del sostegno e del rispetto attraverso le barriere e le controversie c'erano degli italiani. C'era la Fondazione Italia Usa, e molti che hanno condiviso il mio dolore e che mi hanno aiutato a sopravvivere con speranza. Sono sempre grata della loro premurosa ospitalità e del loro coraggioso impegno. Chi mi ha scritto, chi mi ha difesa, chi mi è stato vicino, chi ha pregato per me. Vi sono sempre grata. Vi voglio bene. Amanda". Questo il testo della lettera che Amanda Knox, all'indomani della sentenza di assoluzione in secondo grado per l'omicidio di Meredith Kercher, ha inviato alla Fondazione Italia Usa e al suo segretario generale Corrado Maria Daclon per ringraziare gli italiani che in questi anni l'hanno sostenuta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata