Alpinista cade da parete a Cortina d'Ampezzo: è grave
Legato a barella è poi stato recuperato con un verricello e trasportato al Rifugio Giussani

Poco prima delle 15, è scattato l'allarme per un alpinista volato sul Primo spigolo della Tofana di Rozes. F.V., 45 anni, di Belluno, che si trovava sul tredicesimo tiro della via, è caduto per una decina di metri sbattendo sulla roccia. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sbarcato in parete il tecnico di elisoccorso con un verricello di 30 metri. Il soccorritore, aiutato dal compagno dell'infortunato e dai rocciatori di un'altra cordata fermi in sosta, ha imbarellato sul posto l'alpinista. La barella è poi stata recuperata con un verricello e trasportata al Rifugio Giussani, dove il personale medico dell'equipaggio ha stabilizzato il ferito, accompagnato poi all'ospedale di Treviso con un grave politrauma.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata