Allerta meteo a nord. In Liguria massima attenzione nella notte

Roma, 10 nov. (LaPresse) - Continua l'allerta maltempo in tutto il nord Italia. La protezione civile nazionale ha diramato un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra quello già diffuso ieri. A preoccupare è la vasta saccatura di origine atlantica che nelle prossime ore porterà verso l'Italia un flusso di intense correnti sud-occidentali in quota, umide e instabili, con diffuso peggioramento delle condizioni meteorologiche sulle regioni nord-occidentali e sulla Toscana, in graduale estensione al resto del settentrione e successivamente, nella giornata di domenica, a Lazio ed Umbria. Sostenuti venti di scirocco nei bassi strati soffieranno inoltre su gran parte delle regioni italiane.

Continuerà a piovere nel nord Italia e da stasera arriverà anche il forte vento con raffiche di burrasca, su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana in estensione a Lazio, Campania, Sicilia e Puglia. Dalla mattinata di domani, domenica 11 novembre 2012, si prevede, inoltre, l'estendersi di precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale, su Umbria e Lazio. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Temperature in crescita in gran parte del Paese nonostante il maltempo, con massime al di sopra della norma soprattutto in Sicilia dove si sfioreranno anche i 30 gradi.

MASSIMA ATTENZIONE FRA STANOTTE E DOMATTINA IN LIGURIA. La Protezione Civile della Regione Liguria ha confermato sabato sera l'allerta 2 fino alle ore 12 di domani, domenica 11 novembre. La protezione civile della Regione Liguria continua a raccomandare la massima attenzione. In Liguria "la perturbazione stenta ad entrare ma le precipitazioni restano soprattutto nel settore centrale e poi verso levante". Lo ha detto fatto sapere il centro meteo Arpal Liguria sulla tv 'Primocanale', confermando lo stato di allerta meteo 2 per la Liguria fino alle 12 di domani. "A partire dalla notte e nella prima giornata di domani entrando il fronte freddo ci aspettiamo episodi temporaleschi anche piuttosto lunghi. Gli episodi - ha spiegato il previsore Arpal - dovrebbero esaurirsi nella mattinata di domani".

ALLERTA 2 SENZA DANNI RILEVANTI A GENOVA Non si sono registrati particolari danni nella prima giornata di maltempo con allerta 2 a Genova. "Nel periodo di allerta trascorso" per il maltempo "i torrenti non hanno mai superato il livello di attenzione 'verde' non configurando perciò una situazione di pericolo. In alcuni casi si sono verificate fuoruscite dalle tombinature sono state allontanate oltre 70 persone nomadi dal Rio Torbella e dal campo di via Adamoli e sono state alloggiate nella palestra di piazza Pallavicini e nell'ex casa di riposo Doria". Lo hanno detto il Sindaco di Genova Marco Doria, l'Assessore alla Protezione civile Gianni Crivello, il dirigente comunale di Protezione civile Monica Bocchiardo e il comandante della Polizia municipale Giacomo Tinella, riferendo alla stampa il quadro della giornata, in una conferenza stampa del comitato operativo comunale svoltasi stasera. Il sindaco ha ricordato i provvedimenti adottati sulla base dell'allerta 2 emanata dalla Regione Liguria e ha poi illustrato il sistema di monitoraggio della situazione che fa capo al Comitato operativo comunale.

"Tutti i residenti oggetto di ordinanza di evacuazione sono state allertati- è stato riferito nella conferenza stampa -. In una decina di casi i cittadini hanno usufruito delle sistemazioni provvisorie che il Comune ha approntato comunque per l'intera popolazione residente nei locali oggetto del provvedimento. Altri hanno preferito alloggiare presso parenti".


AEROPORTO DI GENOVA TORNATO A NORMALITA- Dopo quattro ore di disagi per la scarsa visibilità all'aeroporto di Genova Cristoforo Colombo la situazione è tornata alla normalità, con una regolare circolazione aerea. Dopo sei voli dirottati, per il maltempo, dalle 14 alle 18 su Pisa, sono atterrati regolarmente nel capoluogo ligure i voli da Parigi, Trapani e Roma Fiumicino. Atterrato anche il charter del Napoli Calcio che domani dovrebbe affrontare il Genoa allo stadio Luigi Ferraris.

EVACUATI NELLO SPEZZINO "Si sta valutando l'allontanamento dalle abitazioni di un centinaio di residenti ad Ameglia", nello spezzino. E' quanto fanno sapere attorno alle 22 dalla sala operativa regionale della protezione civile ligure che riferisce che nella prima giornata di allerta 2 meteo non sono state registrate criticità estreme. Questa sera si è registrata pioggia diffusa ma non intensa, con una previsione di intensificazione nella notte. Oggi una sessantina di persone sono state evacuate in via preventiva a Borghetto Vara e Pigone (La Spezia), fa sapere sempre la centrale operativa della protezione civile. Attenzione su tutti i corsi d'acqua, ma in particolare sui fiumi del levante Genovese e sul Vara.

FIUME SEVESO A RISCHIO NEL MILANESE. In Lombardia l'allarme riguarda principalmente il fiume Seveso. Le squadre della Protezione civile proseguono l'attività di monitoraggio e, insieme a Servizi idrici di Mm, Atm e Polizia locale, sono pronte a entrare in azione in caso di necessità. Al momento la situazione è sotto controllo. Da ieri le paratoie del canale scolmatore di nord ovest sono state chiuse e il fiume Seveso è attualmente in deviazione.

PEGGIORAMENTO PREVISTO A ROMA. La Protezione civile di Roma Capitale informa che a partire domani, domenica 11 novembre, si avrà un peggioramento delle condizioni meteorologiche. Secondo il bollettino emesso questa mattina dal Centro funzionale della Protezione civile nazionale, infatti, domani sono attese a Roma "precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, più persistenti dalla seconda parte della giornata, generate dall'arrivo di una profonda saccatura sul Mediterraneo occidentale che determina un flusso sud-occidentale umido ed instabile sull'Italia, responsabile della graduale intensificazione delle precipitazioni sulle regioni settentrionali e sulla Toscana con precipitazioni temporalesche sul versante tirrenico". La Protezione civile del Campidoglio sta seguendo l'evoluzione meteorologica in costante contatto con gli organismi nazionali e regionali per garantire la più rapida risposta in caso di allerta.

Notizie correlate

Maltempo, allerta 2 in Liguria. Scuole chiuse a Genova

Maltempo, Regione Liguria: Massimo stato allerta da domani a Genova


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata