Allerta arancione sulla Sardegna. Piogge in arrivo al sud
Domani al nord nubi alternate a schiarite. Massime in diminuzione

Molte nuvole sulla Sardegna, con piogge e temporali a carattere intermittente ma localmente anche di forte intensità in graduale attenuazione solo verso sera. Giornata più stabile  nel resto d'Italia, con la presenza di un po' di nuvole compatte sulle Alpi, al Nordovest e sul medio Adriatico. Non si esclude la possibilità di isolate piogge tra Marche e Abruzzo. Sulla Sicilia occidentale graduale peggioramento tra pomeriggio e sera. Temperature massime in calo al Nordovest e soprattutto in Sardegna, stazionarie o in lieve rialzo altrove.

A partire dalla scorsa notte la Sardegna è stata raggiunta dalla 10° perturbazione del mese di settembre. Forti temporali hanno interessato soprattutto i settori centro-settentrionali dell'isola scatenando oltre 40 mila fulmini nelle ultime 12 ore. Si registrano accumuli superiori ai 30 litri su metro quadrato dalla mezzanotte in provincia di Sassari. Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato un'allerta di grado arancione (moderato) per i settori nord-occidentali dell'isola (nel Logudoro) mentre sui settori centrali e nord-orientali (Gallura, Montevecchio Pischilappiu, Tirso, Flumendosa Flumineddu) è stata diramata una allerta gialla (ordinaria) per rischio di temporali anche intensi e rischio idrogeologico. Il maltempo insisterà in Sardegna nel corso della giornata, con rischio di temporali forti e insistenti e alto rischio di nubifragi, specie nel nord dell'isola, con accumuli che complessivamente potrebbero superare i 50 l/mq ma con locali picchi anche fino a 90-100 l/mq.

LE PREVISIONI DI DOMANI.  Al nord nubi alternate a schiarite ma con nuvolosita' un po' piu' consistente sulle zone alpine e sull'Emilia Romagna orientale in grado di dar luogo a deboli piogge che si attenueranno verso sera. Seguiranno decisi spazi di cielo sereno.

Centro e Sardegna: cielo da parzialmente a molto nuvoloso su Marche, Abruzzo e parte orientale dell'Umbria con deboli piogge in attenuazione tra il tardo pomeriggio e la serata. Cielo in prevalenza poco nuvoloso sulle rimanenti regioni peninsulari, residue piogge o isolati temporali sul settore orientale della Sardegna in un contesto che vedra' comunque schiarite sempre piu' ampie su tutta l'isola.

Sud e Sicilia: condizioni all'insegna del deciso maltempo con piogge diffuse e temporali che potranno risultare di forte intensita' su Sicilia specie settore settentrionale, Calabria dapprima le aree tirreniche e successivamente il settore ionico, Campania centro meridionale e Basilicata. Dal primo pomeriggio le precipitazioni interesseranno gran parte della Puglia con riferimento particolare all'area salentina ed a quella garganica. Inoltre dalla mattinata le piogge, ma in forma piu' attenuata, e locali temporali saranno attesi anche sul Molise. Temperature- minime in diminuzione su Sicilia, Calabria, Campania meridionale e Basilicata; in aumento altrove con valori piu' elevati su Sardegna e Piemonte; massime in lieve calo al sud ed in genere stazionarie o al piu' in tenue aumento sulle rimanenti regioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata