Allarme Oms, l'Italia è uno dei paesi con l'aria più inquinata

L'inquinamento atmosferico come una guerra. L'Organizzazione Mondiale della Sanità lancia un allarme di vaste proporzioni che riguarda principalmente i bambini. Lo smog, considerato come 'il nuovo tabacco', causa la morte di 600mila tra bimbi e ragazzini ogni anno a causa di infezioni respiratorie acute. Il rapporto dell'Oms rivela che ogni giorno, circa il 93% dei bambini sotto i 15 anni (1,8 miliardi) respira aria così inquinata da minare seriamente la loro salute e il loro sviluppo. Secondo l'Organizzazione, circa il 91% degli abitanti del mondo respira aria inquinata: questo porta a 7 milioni di morti ogni anno.