Al via lotteria Italia 2014: 5 mln primo premio, 22 milioni mai riscossi

Roma, 8 set. (LaPresse) - Al via l'edizione della Lotteria Italia 2014. Saranno messi a disposizione 10 milioni di biglietti (20 serie da 500 mila tagliandi), costeranno 5 euro l'uno e, nell'appuntamento del prossimo 6 gennaio, il primo premio sarà di 5 milioni di euro. Come riporta Agipronews, è quanto prevede il decreto appena pubblicato dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: confermato sia l'abbinamento con la trasmissione 'La prova del cuoco' che la presenza di un tagliando per vincite istantanee. L'importo degli altri premi verrà poi determinato in base alle vendite dei biglietti.

"Nella scorsa edizione della Lotteria Italia - prosegue Agipronews - gli italiani hanno lasciato nelle casse dello Stato oltre 1,7 miloini di euro in premi non riscossi: su tutti spicca il quarto premio da 1 milione finito a L'Aquila, a cui si aggiungono 6 premi da 60 mila euro e 19 premi da 20 mila euro". Sale così a oltre 22,3 milioni di euro la cifra di premi non riscossi dal 2002 a oggi. Il primato in negativo appartiene all'edizione 2008/2009, quando a non essere reclamato fu proprio il primo premio da 5 milioni di euro, venduto a Roma (rimesso poi in gioco l'anno successivo).

Nel 2003 i premi non reclamati ammontarono a quasi 4 milioni di euro. L'anno seguente i biglietti vincenti dimenticati furono pari a 1,1 milioni. Nel 2007 non incassati premi per un totale di 1 milione 125 mila euro. Solamente 220 mila euro i premi dimenticati nell'edizione 2010, mentre nel 2011 le somme lasciate allo Stato furono pari a 2 milioni di euro, corrispondente al secondo premio vinto a Modena, più vincite inferiori per ulteriori 700 mila euro. Nell'edizione 2012 furono invece dimenticati premi per 642 mila euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata