Al Sud si aprono gli ombrelli: il meteo del 10-11 ottobre
Le previsioni per oggi e domani

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia.

Nord: molto nuvoloso sulle zone centro-orientali con possibilità di qualche residua debole pioggia sul Friuli Venezia Giulia in spostamento durante la mattinata alle aree costiere di Veneto e Romagna e ai rilievi appenninici; miglioramento dal pomeriggio; cielo sereno o con alte velature sulle rimanenti zone. Attesa qualche foschia densa nella notte, al primo mattino e dopo il tramonto sulla Pianura padana centro-orientale. 

Centro e Sardegna: generalmente sereno o poco nuvoloso con scorrimento di alte velature dalla mattinata in Toscana e Umbria; tendenza a nuvolosità irregolare sui settori costieri tirrenici e adriatici e localmente nelle zone interne con possibilità di deboli piogge più probabili nelle Marche e nel Lazio. Generale miglioramento dalla serata. Locali foschie avranno luogo lungo i litorali delle marche al primo mattino e dopo il tramonto. 

Sud e Sicilia: cielo parzialmente nuvoloso con addensamenti più consistenti e locali deboli precipitazioni sulle zone tirreniche della Calabria; tendenza durante la mattinata ad incremento della nuvolosità in tutte le aree tirreniche e nella Puglia centro meridionale con deboli piogge e qualche locale rovescio, più probabile nella Calabria settentrionale e nel Salento. Schiarite pomeridiane sulla Sicilia centro meridionale e a seguire sulla Campania; dalla serata attenuazione dei fenomeni nelle zone tirreniche ad eccezione della Calabria settentrionale e miglioramento nelle zone adriatiche di Molise e Puglia tranne nel Salento. 

Temperature: minime in leggera diminuzione in in Sardegna; in aumento sul restante centro-sud più marcato in Puglia; senza variazioni significative nel settentrione. Massime stazionarie a nord e in Sardegna; in leggero aumento a centro-sud tranne Marche e Puglia meridionale dove saranno in leggera diminuzione.

Venti: moderati occidentali sulle due isole maggiori; da deboli a moderati meridionali sulle zone ioniche e del basso Adriatico tendente in serata a divenire da est in quest'ultima area. Deboli di direzione variabile sul resto della penisola.

Mari: da mossi a molto mossi mare e canale di Sardegna, Tirreno meridionale e stretto di Sicilia con moto ondoso in attenuazione in serata; da poco mossi a localmente mossi il Tirreno centrale e il mar Adriatico meridionale; poco mossi gli altri mari con moto ondoso in aumento in serata nello Ionio. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata