Ai Musei Vaticani le magliette di Pelé e Maradona per il Papa
Il pontefice ha deciso di metterli in mostra insieme a palloni e foto firmate

Due regali talmente speciali che Papa Francesco ha deciso di metterli in mostra ai Musei Vaticani: le magliette che Diego Maradona e Pelé hanno regalato al pontefice sono visibili prima dell'uscita, scendendo le scale verso il cortile, dopo aver percorso la galleria dei candelabri e attraversato il book store. Ci sono anche altri cimeli del mondo del calcio, come foto e palloni firmati.

La maglietta verde-oro del mitico calciatore brasiliano è dedicata, in portoghese, "para Papa Francisco" e firmata "Edson Pelé" (il suo vero nome è Edson Arante do Nascimento). Diego Maradona ha invece regalato una maglietta con le righe bianco-azzurre, il numero 10 sotto il nome Francisco, e la dedica: "Con tutto il mio affetto e per la pace in tutto il mondo".

La teca spiega che quando Papa Francesco ha ricevuto le nazionali di Italia e Argentina, confrontatesi il 13 agosto 2013 allo Stadio Olimpico, li ha invitati a "essere uomini nello sport e nella vita: uomini, portatori di umanità". Jorge Bergoglio, da bambino, andava con mamma e papà allo Estadio Gasometro, gestito dalla società polisportiva San Lorenzo de Almagro nel quartiere Boedo di Buenos Aires. Il pontefice ha sottolineato che, mettendo da parte violenza e discriminazioni, "lo stadio viene arricchito in termini umani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata