Agrigento, due operai muoiono in un incidente alla diga di Naro
Precipitati da 20 metri d'altezza. Lo confermano i Carabinieri della compagnia di Licata

Due operai sono morti alla diga di Naro, in provincia di Agrigento, mentre stavano effettuando lavori di manutenzione al suo interno. Secondo le prime ricostruzioni i due si trovavano dentro un cestello, crollato per la rottura della catena, e sono precipitati da un'altezza di 20 metri dentro il serbatoio della diga. 

Vigili del fuoco, carabinieri, 118 ed elisoccorso sono giunti sul luogo dell'incidente, ma per i due operai non c'è stato nulla da fare. Le vittime sono Francesco Gallo, cinquantenne di Naro, e Gaetano Cammilleri, 55 anni di Favara. La Procura di Agrigento, guidata da Luigi Patronaggio, ha aperto un'inchiesta.

La tragedia arriva proprio all'indomani del monito del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro: "Troppi giovanissimi coinvolti"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata