Agrigento, 11 mafiosi col reddito di cittadinanza: truffa da 300mila euro

Scoperta dalla Guardia di Finanza di Palermo

(LaPresse) - La Guardia di Finanza di Palermo ha sequestrato 11 social card ad altrettante persone legate alla criminalità organizzata di stampo mafioso. Gli inquirenti hanno accertato che gli indagati, tutti con precedenti per reati legati ad associazioni di tipo mafioso o colpiti da misure cautelari personali, avevano avanzato istanza e ottenuto, senza averne però titolo, il reddito di cittadinanza. Le persone indagate, 69 in tutto, sono state segnalate all'Inps, che ha disposto la revoca del contributo. La maxitruffa scoperta ammonta a 300mila euro.