Agricoltura, al via oggi a Bra la decima edizione di 'Cheese'

Bra (Cuneo), 18 set. (LaPresse) - Rullo di tamburi e tradizionale taglio del nastro hanno dato il via all'ora di pranzo alla decima edizione di Cheese, la manifestazione biennale dedicata alle forme del latte a Bra organizzata da Slow Food, e che si concluderà lunedì. (Cn) dal 18 al 21 settembre. Tema dell'edizione 2015 è 'Alle sorgenti del latte, per nutrire il pianeta', con un focus sul ruolo della montagna, ma anche sulle storie dei giovani che hanno scelto di vivere e lavorare tra le vette, le valli e gli alpeggi per cambiare vita e ripercorrere le orme dei loro avi. Centinaia di stand nel Mercato dei Formaggi, insieme ai tanti Presìdi Slow Food e agli affinatori da tutto il mondo che ogni due anni si danno appuntamento a Bra. Anche nelle proposte della Gran Sala dei Formaggi, dove ospite è la produzione lattiero-casearia della Spagna, a cui abbinare i calici dell'Enoteca, con centinaia di etichette italiane scelte dalla Banca del Vino di Pollenzo. Non mancano i punti ristoro con le Cucine di strada, i Food Truck, la Piazza della Birra e quella della Pizza.

Tornano le degustazioni guidate dei Laboratori del Gusto, 37 appuntamenti per conoscere il mondo della biodiversità casearia e non solo; gli Appuntamenti a Tavola, occasione unica per incontrare alcuni tra i migliori chef del panorama nazionale e internazionale e assaggiare le loro specialità; gli incontri curati da Slow Food Educazione, con le attività dedicate alle scuole e alle famiglie e un Master of Food pensato per gli under 30, alla scoperta degli abbinamenti tra formaggi e birre artigianali. Novità assoluta sono i Laboratori di Pizza coi i migliori rappresentanti dell'Associazione Verace Pizza Napoletana e gli appuntamenti di Mixology, per imparare l'arte del bere miscelato.

Non mancano gli approfondimenti, grazie alle Conferenze su tematiche legate alla filiera lattiero-casearia, alle presentazioni dei libri firmati dalla Chiocciola e alla lettura quotidiana dei giornali. Torna anche la Casa della Biodiversità che, oltre agli incontri con i produttori, propone un'esposizione di prodotti tipici per conoscere e comprendere meglio gli ecosistemi montani e la loro influenza diretta e indiretta sulla nostra vita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata