Aggredito 63enne nel centro di Bologna

Bologna, 8 ago. (LaPresse) - Hanno parcheggiato l'auto a pochi metri dal potenziale rapinato, lo hanno preso a calci e pugni, hanno afferrato da una tasca il suo portafogli e sono scappati. E' successo la scorsa notte a Bologna nel tratto iniziale di via Mazzini, a pochi passi dalla omonima porta, in centro e in una zona interessata in questo periodo dai cantieri ma a quell'ora illuminata dalle luci di diversi bar ancora aperti. Davanti a uno di questi un 63enne bolognese, abituale frequentatore dei locali, è stato aggredito e rapinato da due giovani, nordafricani secondo quanto l'uomo ha detto ai carabinieri. Colpito da due pugni e un calcio, è finito a terra ed è stato alleggerito del portafogli. Medicato all'ospedale, collabora ora per l'identificazione con le forze dell'ordine, che hanno acquisito i filmati delle telecamere di una pasticceria. Secondo testimoni del fatto si tratterebbe di persone che frequentano quel tratto della via.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata