Addio a Pino Daniele bluesman partenopeo. Lutto cittadino a Napoli

Roma, 5 gen. (LaPresse) - Pino Daniele è morto nella notte. A darne la notizia su Instagram è stato Eros Ramazzotti, all'alba. "Anche Pino ci ha lasciato - scrive il cantante -. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perchè eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo".

Il cantautore napoletano era tornato in tour a dicembre con il live 'Nero a metà', andato in onda il 30 dicembre in seconda serata su Rai1. L'ultimo tweet risale a tre giorni fa e recita: "Back home? In viaggio per casa". Sotto una foto in bianco e nero della strada.

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha proclamato il lutto cittadino e ha ordinato bandiere a mezz'asta per la morte del cantautore partenopeo.

"Pino Daniele è deceduto alle 22.45 di ieri sera al Sant'Eugenio di Roma". Così su RaiNews24 Carlo Saitto, direttore Asl Roma. "Quando è arrivato - ha aggiunto - la situazione era talmente grave che abbiamo tentato la rianimazione cardiorespiratoria ma dopo pochi minuti si è constatato il decesso. Non c'era più nulla da fare". "Non sono in condizione di dire se si sia trattato di un infarto perché la situazione era talmente critica che l'unica via possibile è stata un tentativo di rianimazione", ha aggiunto.

"Non mi sento tanto bene adesso. Sto aspettando il dottore. L'ho sentito tre giorni fa. Era più che un fratello per me". Così Tullio De Piscopo in una intervista audio pubblicata sul sito di Repubblica commenta con la voce rotta dal pianto, profondamente scosso, la morte di Pino Daniele. De Piscopo con Pino Daniele aveva un rapporto di profonda amicizia oltre che di collaborazioni artistiche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata