Acerra, la marcia dei cittadini nella Terra dei Fuochi: "Siamo stufi dei roghi"

Sono circa tremila i cittadini che hanno partecipato alla marcia ad Acerra contro la Terra dei Fuochi, i roghi tossici che hanno ripreso a bruciare in Campania. In piazza anche i comitati e le associazioni, come Stop Biocidio e Mamme Vulcaniche. Tutti hanno chiesto maggiore attenzione da parte della politica, rivolgendosi in particolare al Ministro Costa, per un fenomeno che continua ad inquinare i terreni e l'aria della Regione. "Non vediamo mai un risultato", lamentano gli abitanti: "La sera dobbiamo dormire con le porte chiuse, non ce la facciamo più".