"Più tasse a chi ospita migranti": provocazione della sindaca Pd
La decisione di Alice Zanardi, prima cittadina di Codigoro, in Emilia Romagna

"Si comuncia che da lunedì 7 agosto 2017 il Comune provvederà a inviare presso le case di privati cittadini elencate come ospitanti profughi personale di Ausl, polizia municipale e ufficio tecnico del Comune". Firmato il sindaco, Alice Zanardi. La prima cittadina di Codigoro, 12mila abitanti in provincia di Ferrara, lancia sulla pagina Facebook della città la sua provocazione: "Stiamo valutanro la possibilità di aumentare la tassazione per i soggetti ospitanti profughi". Un gesto ancora più strano se non si trattasse di una sindaca in quota Pd e non Lega, come il suo comunicato farebbe pensare.

Quella di alzare le tasse a chi ospita dei migranti "è una provocazione", ammette la sindaca. "Il mio comune ha accolto - aggiunge - io non sono contro l'accoglienza e non ho cambiato idea ma ho detto basta perché ci sono delle quote e noi le abbiamo superate. Io ho solo colto il disagio dei miei cittadini". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata