"Negro di m...": spari contro migrante in una parrocchia a Pistoia
La denuncia di don Massimo Biancalani, parroco di Vicofaro

Dei colpi d'arma da fuoco sarebbero stati esplosi a Pistoia, giovedì sera intorno alle 23, contro un migrante africano ospite della parrocchia di Vicofaro. Il bersaglio dell'aggressione è rimasto illeso. A renderlo noto, con un post sul suo profilo Facebook, è stato il parroco di Vicofaro, don Massimo Biancalani, da sempre impegnato nell'accoglienza dei migranti e al centro di polemiche, la scorsa estate, per la pubblicazione di una foto in cui gli ospiti della sua parrocchia trascorrevano una giornata in piscina.

"Vi scrivo a quest'ora, le due di notte, dagli uffici della Questura di Pistoia - spiega don Biancalani -, per informarvi che verso le 11.00 a Vicofaro ci sono stati degli spari! Due giovani italiani al grido 'negri di merda' hanno sparato uno o due colpi di arma da fuoco in direzione di uno dei nostri ragazzi migranti che fortunatamente è rimasto illeso. Sono in corso le indagini".


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata