'ndrangheta, sgominata organizzazione spaccio a Roma: 23 arresti

Roma, 14 giu. (LaPresse) - Gestivano lo spaccio di cocaina a Roma per conto della famiglia Romagnoli, affiliata alla cosca 'ndranghetista dei Gallace di Guardavalle (Catanzaro). Nel corso della mattinata sono state eseguite dalla squadra mobiledi Roma, in collaborazione con il gruppo di Fiumicino della guardia di finanza, 23 ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip del tribunale di Roma su richiesta della locale Dda.

L'indagine, spiega il capo della mobile Renato Cortese, è scattata dopo il sequestro di 150 chili di cocaina sull'autostrada Roma-Fiumicino. Numerose anche le perquisizioni in corso. L'organizzazione era attiva nelle zone di Casilino-Torre Maura, San Basilio, Prenestino, Magliana-Portuense, Acilia, Velletri, e aveva ramificazioni e basi logistiche sul litorale laziale.

Si occupava inoltre di recuperare la cocaina dagli aerei provenienti dal Sudamerica, e di trasportarla all'esterno dell'area aeroportuale consegnandola per conto dei vari gruppi criminali committenti. In questa attività a Fiumicino, i Romagnoli avevano trovato un canale di approvvigionamento alternativo a quello della cosca dei Gallace.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata