'Ndrangheta, sequestrò e uccise cognato nel 2009: arrestato 36enne
Davide Sestito, di 38 anni, è attualmente detenuto presso la casa circondariale di Catanzaro-Siano

E' accusato di sequestro di persona e omicidio Davide Sestito, di 38 anni, attualmente detenuto  presso la casa circondariale di Catanzaro-Siano, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere notificatagli dai carabinieri del nucleo investigativo di Catanzaro. L'uomo e' accusato di aver sequestrato e poi ucciso il cognato Giuseppe Todaro nel 2009 in concorso con  Maurizio Tripodi, condannato in appello a venti anni di reclusione, Michele Lentini, attualmente a giudizio davanti alla Corte d'Assise di Catanzaro per il quale il pm ha di recente chiesto l'ergastolo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata