'Ndrangheta, sequestri per 45 milioni in tutta Italia a cosca vibonese

Vibo Valentia, 1 lug. (LaPresse) - Sequestro di beni per complessivi 45 milioni di euro, tra cui 25 aziende, 42 tra terreni e fabbricati e 16 autoveicoli. Per dieci persone è stata richiesta l'applicazione di misure di prevenzione personali. E' l'esito di una operazione eseguita, dalle prime ore di oggi, in diverse Regioni italiane, dai militari dei comandi provinciali della guardia di finanza e dei carabinieri di Vibo Valentia stanno eseguendo. Il provvedimento colpisce la 'ndrina Tripodi di Portosalvo di Vibo Valentia.

L'attività, denominata 'Libra Money', costituisce il prosieguo dell'indagine 'Libra', portata a compimento nel maggio dello scorso anno e che aveva visto l'esecuzione di 20 ordinanze di custodia cautelare emesse dall'ufficio gip della procura della Repubblica di Catanzaro nonché la contestuale esecuzione di un decreto di sequestro preventivo di beni emesso dalla Dda di Catanzaro per complessivi 40 milioni di euro. Il provvedimento odierno, eseguito su obiettivi diffusi in Calabria, Lazio, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Sicilia, aggredisce cespiti patrimoniali riconducibili al clan. I particolari dell'attività saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo alle ore 11 di oggi presso la prefettura di Vibo Valentia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata