'Ndrangheta, nel reggino sequestrati beni per 10 mln a boss cosca Longo

Reggio Calabria, 7 feb. (LaPresse) - Dalle prime ore della mattinata odierna è in corso da parte del personale della divisione anticrimine della questura di Reggio Calabria, con la collaborazione del commissariato di Polistena, un'operazione di polizia finalizzata al sequestro di un ingente patrimonio immobiliare nei confronti di esponenti di spicco della cosca di 'ndrangheta Longo operante nel territorio di Polistena. Il valore complessivo dei beni sequestrati ammonta a circa 10 milioni. Il provvedimento trae origine da una proposta patrimoniale presentata del questore di Reggio Calabria al tribunale - Sezione misure preventive di Reggio Calabria che, accogliendo le risultanze investigative patrimoniali, ha disposto il sequestro beni nei confronti di numerose società, aziende, immobili (appartamenti e terreni) rientranti nella disponibilità degli esponenti della cosca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata