'Ndrangheta, estradato da Ginevra boss 'Ntonaci', latitante dal 2013
Il 60enne è accusato di associazione mafiosa, riciclaggio e reimpiego di beni di provenienza illecita

E' stato estradato da Ginevra, in Svizzera, il boss Antonio Nucera detto Ntonaci, 60 anni, esponente di vertice della omonima cosca di Condofuri, Reggio Calabria, latitante dal 2013. Nucera era stato arrestato lo scorso 8 marzo a Saas Grund nel Canton Vallese dalla polizia svizzera in quanto ricercato e destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere estesa a livello internazionale per associazione mafiosa, riciclaggio e reimpiego di beni di provenienza illecita.

La sua presenza in Svizzera era stata riscontrata grazie ad attività investigative congiunte, della Polizia di Stato e degli omologhi organismi investigativi federali svizzeri, che hanno portato alla luce le infiltrazioni della menzionata consorteria mafiosa in territorio elvetico. Nucera è stato portato a Fiumicino e dopo le formalità dell'arresto è stato portato dietro le sbarre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata