'Ndrangheta, confiscati beni per 1 milione a reggente cosca Cosenza
Il provvedimento riguarda immobili, quote sociali, una società ed un'autovettura

I finanzieri del comando provinciale di Cosenza stanno eseguendo una misura di prevenzione disposta dal tribunale di Cosenza su richiesta del procuratore capo della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, e dalla D.D.A. di Catanzaro nei confronti di un esponente di spicco di un clan locale e di un consociato. Il provvedimento è finalizzato al sequestro per la successiva confisca di immobili, quote sociali, una società ed un'autovettura per un controvalore pari a circa un milione di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata