'Ndrangheta, confiscati 6 mln di beni a Demasi, il 'boss del Minotauro'

Torino, 29 gen. (LaPresse) - La Dia di Torino ha confiscato beni per 6 milioni di euro a Salvatore Demasi, considetaro il boss della locale di Rivoli, imputato al maxi processo 'Minotauro' e già condannato in primo grado nel novembre del 2013 a 14 anni di carcere per associazione a delinquere di stampo mafioso. In questi giorni ha preso il via in tribunale a Torino il processo d'appello del Minotauro. Demasi, secondo quando emerso dalle indagini della procura e della Dia di Torino, sarebbe stato l'intermediario tra alcuni politici e gli affari delle cosche calabresi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata