'Ndrangheta, barricato in posta chiede di parlare con Salvini

Reggio Emilia, 5 nov. (LaPresse) - L'uomo barricato nell'ufficio postale del quartiere Pieve Madolena di Reggio Emilia, Francesco Amato, ha chiesto di parlare con il ministro dell'Interno, Matteo Salvini. Lo riferiscono i carabinieri. Dalle 9 del mattino Amato, condannato del processo di 'ndrangheta 'Aemilia', è asserragliato dentro la posta. Armato di coltello, ha preso in ostaggio cinque dipendenti, facendo uscire i clienti. Una donna è stata liberata in tarda mattinata. Fuori dallo stabile prosegue la trattativa con le forze dell'ordine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata