'Morte alle guardie' e svastiche: imbrattata la targa di Aldo Moro
Sulla base di cemento di una lapide commemorativa di Aldo Moro in via Stresa a Roma nella mattinata è stata trovata una scritta 'morte alle guardie' con due svastiche ai lati. Sul posto la polizia, che indaga, e il Comune intervenuto per la cancellazione. Erano in corso dei lavori di restauro. "Oltraggiata la memoria degli agenti di Aldo Moro uccisi in via Fani. Un insulto per tutti i cittadini, i romani e gli italiani", ha twittato Virginia Raggi, sindaca di Roma. Tweet anche di Nicola Zingaretti: "Imbrattare la lapide commemorativa per Aldo Moro e gli agenti uccisi in via Fani è un'autentica vergogna! Solidarietà e vicinanza alle famiglie delle vittime e alle forze dell'ordine. Mi auguro che i responsabili siano individuati e puniti subito"