Italiani di razza ebraica. L'orrore in mostra a Roma

"Il 18 settembre 1938, a Trieste, Benito Mussolini annunciò le leggi razziali che sarebbero andate in vigore (attraverso diversi decreti) nell'autunno dello stesso anno. Re Vittorio Emanuele II le firmò senza battere ciglio e, oggi dobbiamo ricordare quei giorni di 80 anni fa come tra i peggiori toccati dal regime fascista. Ma oggi.continua a crescere l'intolleranza nei confronti delle persone". E' stato anche questo il motivo che ha spinto Lia Toaff e Yael Calò a dar vita alla mostra "Italiani di razza ebraica" al museo ebraico di Roma, in occasione degli 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali.