Sette persone accusate di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Livorno hanno arrestato sette persone, italiane e albanesi, accusate di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e traffico illecito di sostanze stupefacenti tra le province di Livorno, Pisa, Cagliari, Nuoro e Mantova. Le indagini hanno accertato l’esistenza di un traffico di droga tra la Toscana e la Sardegna, facente capo a un 44enne di origine nuorese, residente da tempo in provincia di Pisa. L’uomo poteva contare su un’organizzazione che con sistematicità provvedeva a esportare le sostanze proibite dal continente alla Sardegna. L’uomo, infatti, reperiva la droga, di varia tipologia (marijuana, cocaina ed eroina), da due cittadini albanesi, residenti a Livorno, e arruolava i corrieri che – via mare – portavano gli stupefacenti in Sardegna. Sull’isola, il narcotico veniva consegnata a un suo referente che, a sua volta, attraverso una collaudata rete di distribuzione, provvedeva alla commercializzazione al dettaglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata